accatastamenti e frazionamenti - giamba

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

accatastamenti e frazionamenti

Offerte di lavoro

L'accatastamento serve ad attribuire all'immobile nuovo o modificato i nuovi eventuali dati identificativi (foglio, particella e sub) e la rendita dell'unità immobiliare. E' un documento necessario per i pagamenti di IMU ed IRPEF e per la richiesta del certificato di agibilità/abitabilità dell'immobile.
E' un documento richiesto ogni qualvolta siano state realizzate ristrutturazioni, sopraelevazioni, ampliamenti, restauri, ristrutturazioni, cambi di destinazioni d'uso, frazionamenti di unità immobiliari, ad uso residenziale, commerciale, direzionale, industriale o agricolo. L'accatastamento dell'immobile è OBBLIGATORIO e deve essere redatto prima della conclusione dei lavori.
L’accatastamento per nuova costruzione è il censimento del bene che il proprietario presenta presso il catasto ai fini di attribuire il valore fiscale al bene posseduto. Con l'accatastamento viene anche definita la categoria dell'unità immobiliare (ad esempio abitazione cat. A, negozi cat. "C/1", etc ). Il servizio è rivolto ai proprietari di immobili che non hanno denunciato al catasto la propria unità immobiliare e alle imprese o privati che hanno terminato la costruzione di un immobile.


 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu